Gli scettici e i timorosi
21. Aprile. 24

Che privilegio è stato per i discepoli poter accompagnare Gesù per più di tre anni e vivere con lui esperienze eccezionali! Camminare sulle acque, saziare migliaia di persone con un po’ di pane e pesce, ridare la vista ai ciechi, fare camminare gli zoppi, testimoniare la risurrezione dei morti! Non era sufficiente questo per dimostrare che era lui il Messia promesso?

A quanto pare, la crocifissione aveva distrutto tante certezze. I discepoli erano terrorizzati. E quando furono accusati di avere rubato il corpo, furono ancora più disperati. Non credevano alle donne che raccontavano che Gesù era risorto.

Fu allora che Gesù stesso venne a dire loro: “La pace sia con voi! Toccatemi, datemi da mangiare e credete finalmente che sono io!” Non c’è prova più grande di questa: Gesù è apparso più volte ai suoi discepoli. Pieno di amore e pazienza, ha incoraggiato gli scettici e i timorosi.

E noi? Abbiamo bisogno di prove ulteriori?

Guardate le mie mani e i miei piedi, perché sono proprio io! Toccatemi e guardate, perché uno spirito non ha carne e ossa, come vedete che ho io.

Vangelo di Luca 24:39

Testo della settimana: Vangelo di Luca 24:39

A che cosa aspiri?

Che delizia per me spalmare il miele sul mio toast al mattino! Devo questo privilegio alle molte...

  • 1. Gennaio 2023

Le bugie bianche

Sono stato battezzato, poi confermato e, a parte qualche piccola bugia, non ho nulla da...

  • 19. Febbraio 2023

Avete domande?

Sul contenuto o sulla relazione personale con Dio? Mettetevi in contatto con noi. I vostri dati saranno trattati con assoluta riservatezza.