Seleziona una pagina
Più che una festa…
Godloves.me
13. Dicembre 2020

Mi piace andare in chiesa. Incontro i miei amici, ascolto delle parole incoraggianti e, poi, torno a casa soddisfatto. Nessuno controlla mai come vivo la mia fede e se essa produca frutto. Dopotutto, sono libero di fare quello che voglio! È una questione privata. Mi accontento della fede della domenica e delle feste comandate?

Il versetto di Giacomo 1:22, citato sopra, descrive la vita spirituale in modo un po’ diverso. Mi esorta non solo ad ascoltare la Bibbia, ma soprattutto a metterla in pratica. Pertanto, la vita spirituale non è una somma di conoscenze e di riti. Si basa su un rapporto personale con il Signore, il quale, attraverso la sua Parola, indica come vivere quotidianamente in questo mondo. Si tratta non solo di credere che esiste un Dio, ma di conoscerlo di persona e di fare ciò che insegna.

In tal modo, non illudiamo noi stessi!

Mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi.

Lettera di Giacomo 1:22


Testo per la settimana: Lettera di Giacomo 1:16-27

Guarda nello specchio della Parola e mettila in pratica!

Riposo oppure stress

Riposo oppure stress

Come si saranno sentiti Maria e Giuseppe durante il loro lungo viaggio per andare a farsi registrare in occasione del...

Visita in Iraq

Visita in Iraq

L'anno scorso, poco prima di Natale, ho visitato un campo profughi nel nord dell'Iraq. Mi è stato permesso di...